RICONFERMATO IL PRINCIPIO DI ILLEGITTIMITA’ NELLA RIDUZIONE DI RETRIBUZIONE IVRI S.I.

Con SENTENZA del 18/2/2016 il Tribunale di Milano riafferma che è illegittimo il “congelamento” operato da IVRI S.I. SPA sulle retribuzioni dei propri dipendenti, condannandola a risarcire al lavoratore la relativa differenza di retribuzione se non vi è stata la sua espressa volontà (manifestata tramite la firma dell’accordo sindacale ex art. 411 cpc) così come EVIDENZIATO NEL […] read more

On febbraio 24th, 2016, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

Per licenziare con Giustificato Motivo Oggettivo senza pagare risarcimenti devi tentare di ripescare il lavoratore

20/1/16 Con la ns vittoria del reclamo contro l’Ordinanza di rigetto in merito al licenziamento mosso contro una nostra iscritta a fronte della perdita dell’appalto, il Tribunale di Milano conferma ancora una volta che nei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, anche se legittimi, se non vi è ripescaggio o prova di averlo fatto, il lavoratore […] read more

On gennaio 30th, 2016, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

E’ INDISPENSABILE DIMOSTRARE L’IMPOSSIBILITA’ NEL REIMPIEGO DELLA GPG PER LICENZIARE CON G.M.O.

Con Sentenza del Tribunale di Lodi del 16/11/2015 viene confermato il principio che il licenziamento per giustificato motivo oggettivo non può avvenire solo per la perdita di un appalto o il rifiuto di passare ad altra società in caso di cambio appalto. read more

On novembre 17th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

Cassazione: va risarcito il dipendente che lavora nei giorni festivi e senza riposo compensativo

La mancata fruizione del riposo dopo sei giorni di lavoro rappresenta danno da usura psico-fisica, distinto dall’ulteriore ed eventuale danno alla salute o danno biologico che si concretizza, invece, in un’infermità del lavoratore determinata dall’attività “usurante” svolta in conseguenza del lavoro continuo a cui non seguono riposi settimanali. Lo precisa la Corte di Cassazione…, sezione […] read more

On novembre 9th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

VALIDITA’ DEI CCNL CISAL

La nota dell’ Avv. Marco Mastracci ci ricorda che dopo una lunga battaglia giudiziaria, è stato affermato un principio giurisprudenziale ormai divenuto consolidato sulla validità del CCNL CISAL nei rapporti di lavoro tra privati. In ultimo, con sentenza della Corte di Appello di Bologna nr. 494/2012 e del Tribunale di Roma del 24.11.2014 nr. 1194/2014, […] read more

On ottobre 20th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI, LA PAGINA DEL SEGRETARIO by

LE TRATTENUTE SINDACALI DEL TESSERAMENTO SONO UN DIRITTO E NON UN OPTIONAL

Il Tribunale di Como con Sentenza del 7/7/15 ha confermato il Decreto ex art.28 da noi già vinto, in merito al diritto di ricevere i contributi delle trattenute sindacali dei lavoratori che sottoscrivono la nostra scheda di adesione, condannando Sicuritalia S.F. a rispettare il decreto ex art. 28 da noi già vinto e a pagare oltre 7mila euro […] read more

On luglio 8th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

22 MAGGIO 2015 IL TRIBUNALE DI MILANO CONFERMA CHE IL MANCATO “RIPESCAGGIO” E’ MOTIVO DI NULLITA’ DEL LICENZIAMENTO

Altra Sentenza vinta su un licenziamento avvenuto per giustificato motivo oggettivo a fronte di una perdita del servizio. L’azienda, che non ha provato accuratamente di aver proposto, al lavoratore licenziato, tutte le condizioni per evitare il licenziamento (mancato ripescaggio) si è vista condannare per aver licenziato quindi illegittimamente il lavoratore, poiché ribadiamo che la perdita di un […] read more

On maggio 24th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

IL CAMBIO APPALTO NON GIUSTIFICA IL LICENZIAMENTO OGGETTIVO SE NON SI DIMOSTRA IL REPECHAGE (Obbligo di repechage)

IL 18/5/15 il Tribunale di Lodi conferma il principio di Cassazione secondo cui il LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO è illegittimo se l’azienda non dimostra di aver assolto all’Obbligo di repêchage. La sola perdita dell’appalto non configura quindi una “condicio sine qua non” per la quale in automatico un lavoratore possa essere licenziato.   read more

On maggio 19th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

ANCHE CON LA LEGGE FORNERO IL LICENZIAMENTO SE ILLEGITTIMO E’ RISARCITO

ANCHE IL TRIBUNALE DI BERGAMO SENTENZIA A FAVORE DEL SINALV CISAL. UNA LAVORATRICE DEL SETTORE PULIZIE, NONOSTANTE IN GRAVIDANZA, ERA STATA PRIMA ALLONTANATA DAL POSTO DI LAVORO E POI LICENZIATA. CON SENTENZA DEL 27.4.2015 IL TRIBUNALE DI BERGAMO HA SENTENZIATO LA NULLITA’ DEL LICENZIAMENTO E LA RELATIVA RICOSTITUZIONE DEL RAPPORTO (SALVO LA SCELTA DI OPTARE […] read more

On maggio 19th, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by

Sentenza su mancata applicazione accordo cambio appalto

Il 29/4/15 c/o Tribunale di Milano abbiamo ottenuto una buona Sentenza che riconosce alla lavoratrice i diritti violati dalla datrice di lavoro che non ha rispettato gli accordi presi con CISAL SINALV Milano in merito al mantenimento dei diritti acquisiti a fronte del cambio appalto intercorso. SI RIBADISCE QUINDI L’INDISPENSABILITA’ DI FARE UN ACCORDO SINDACALE CHIARO […] read more

On maggio 3rd, 2015, posted in: AGGIORNAMENTI VERTENZIALI by